L'1% di tutte le vendite va alle organizzazioni non profit ambientali

0

Il tuo carrello è vuoto

gennaio 23, 2023 1 Commento

Autore: Lance Keimig, partner, National Parks di notte

 

La fotografia notturna significa cose diverse per persone diverse. Fotografare per la luce della stella in natura e fotografare le città di notte rappresentano più o meno la fine dello spettro delle possibilità. Ci sono molti altri scenari che rientrano nel regno della fotografia notturna, come Auroras, Moonlight e Light Painting.

Ogni situazione richiede un approccio leggermente diverso, ma ci sono alcune impostazioni e procedure di base che sono rilevanti per quasi qualsiasi situazione notturna. Alcuni sono abbastanza ovvi e alcuni richiedono test e regolazioni in base al tuo equipaggiamento e agli obiettivi specifici.

Ai fini di questo articolo, considereremo la qualità dell'immagine ottimale della massima importanza.

 

Luce zodiacale sul lago mono

Luce zodiacale sul lago mono. Lance Keimig. Nikon D780 con Tamron VR 15-30 F/2,8 g a 15 mm. 25 secondi a f/2.8, ISO 6400. Un esempio di essere nel posto giusto, al momento giusto, con le giuste impostazioni.

 

Che si tratti di ISO elevati, aperture aperte, mantenendo le velocità dell'otturatore abbastanza brevi da impedire alle stelle di tracciare o dell'estremo contrasto trovato nelle viste notturne urbane, la fotografia notturna spinge sempre i limiti di ciò che la nostra attrezzatura può fare. Per avere successo con questo tipo di fotografia, il fotografo deve prendere il controllo e prendere decisioni situazionali che le loro telecamere non possono fare da sole.

Il controllo inizia con crudo qualità dell'immagine e Esposizione manuale modalità. I file RAW contengono più informazioni e sono molto più malleabili dei JPG. I contatori di luce della telecamera di oggi sono molto più sofisticati di quelli delle telecamere di pochi anni fa e sono in grado di misurare la luce a livelli più bassi che mai. Dove ancora inciampano è sapere cosa fare con le letture che raccolgono, perché i contatori stanno ancora cercando di rendere ogni immagine come se fosse scattata alla luce del giorno. Tranne che nelle città illuminate quando scatti fotografie di strada, imposta la modalità di esposizione della fotocamera su Manuale.

Se le velocità dell'otturatore nativo della tua fotocamera si estendono oltre i 30 secondi, fantastico! In caso contrario, abilita Timer bulbo per canone, e Velocità di scatto estesa per Nikon. Controlla il manuale della fotocamera per altri marchi e modelli più recenti, in quanto sono tutti diversi.

Autofocus è un'altra area in cui la tecnologia della fotocamera è notevolmente migliorata negli ultimi anni, ma per ottenerlo di notte, Focus manuale è ancora la strada da percorrere. Per un articolo approfondito su diverse opzioni per concentrarsi di notte, dai un'occhiata Rimanere acuti: 8 modi per concentrarsi al buio Di Chris Nicholson dei parchi nazionali di notte.

 

Ponte di giunzione canyon

Canyon Junction Bridge, Zion National Park, per gentile concessione di Chris Nicholson. Nikon D5, Nikon 24-70mm f/2.8. ISO 6400, 15 secondi a f/2.8. Primo quarto di luna con equilibrio bianco a 4200k.

 

Impostare il tuo Bilanciamento del bianco Manualmente è uno dei modi per assicurarsi che i risultati siano coerenti e ciò che ti aspetti di vedere.

Certo, puoi e dovresti modificarlo in post-produzione, ma per mantenere quel controllo sulle tue immagini e mantenerle coerenti, usa l'opzione Kelvin per impostare il bilanciamento del bianco manualmente. Per Starlight, 3850 K dà un aspetto naturale e 4200 K è un buon punto di partenza per Moonlight. Potresti voler aumentare o abbassare la temperatura del colore a seconda della preferenza per i colori caldi o freddi, ma cerca di utilizzare sempre un punto di partenza coerente per ogni scenario di illuminazione. Tutte le scommesse sono fuori nell'ambiente urbano, perché ci sono così tanti tipi diversi di fonti di luce. Anche in città, è una buona idea fissare manualmente il bilanciamento del bianco. È possibile iniziare con il bilanciamento del bianco automatico e quindi bloccarlo utilizzando l'impostazione di Kelvin equivalente per il bilanciamento del bianco selezionato automaticamente.

Può sembrare controintuitivo, ma è importante disattivare o disabilitare Stabilizzazione dell'immagine (è) O Riduzione delle vibrazioni (VR) Quando si utilizza un treppiede.

Indipendentemente dal fatto che questa funzionalità sia basata sulla fotocamera o sull'obiettivo, può avere un impatto negativo sulla qualità dell'immagine, causando effettivamente il problema che devono risolvere. Queste caratteristiche ci consentono di gestire a velocità di scatto molto più lunghe, ma su un treppiede, spegnerle.

 

Immagine rovinata dalla riduzione delle vibrazioni a base di lenti

Colto di immagine rovinato dalla riduzione delle vibrazioni a base di lenti. Per gentile concessione di Matt Hill. Nikon D750 con Nikon 70-200 F/2,8G 120 secondi a f/4, ISO 800

 

Impostazioni di visualizzazione live Vary tremendamente da un marchio o un modello all'altro.

Sicuramente ci vogliono alcune ricerche, oltre a prove ed errori, per trovare le impostazioni ottimali per darti l'immagine di vista live più utilizzabile per la composizione e la messa a fuoco. Vuoi che l'immagine sia il più luminosa possibile senza rendere l'immagine troppo rumorosa per essere utile, o l'intero LCD o EVF eccessivamente luminoso. Le telecamere Sony hanno una caratteristica chiamata Bright Monitoring che è buona per la composizione in condizioni di scarsa luminosità, ma non così buona per la messa a fuoco, perché non funziona quando l'immagine è ingrandita. La nuova Nikon Z 9 ha una caratteristica straordinaria chiamata Starlight View Ciò è super utile sia per la composizione che per la concentrazione a livelli di bassa luce. Speriamo che questa funzione si allontani nelle telecamere di livello medio della prossima generazione.

Mentre siamo in tema di Live View, questo è un buon momento per affrontare Luminosità LCD.

La luminosità dello schermo è di solito impostato sul massimo, o talvolta l'auto-luminosità, il che può portarti a sottovalutare le tue immagini notturne indendendoti nel pensare di avere un'esposizione migliore di quella che fai davvero. Uno schermo LCD troppo luminoso può rendere un'immagine sottoesposta abbastanza buona! In generale, trasforma la luminosità LCD all'impostazione più bassa quando si lavora sotto le stelle e forse un clic più luminoso per Moonlight.

Si noti che le fotocamere più recenti e più avanzate possono avere controlli di luminosità separati per display di immagini e dati, nonché per la vista live e la riproduzione. Se hai la possibilità di abbassare la luminosità di menu e display di dati, fallo in ogni caso.

Altri due motivi per rifiutare la luminosità del display sono preservare la visione adattata e la batteria della fotocamera. Questa è un'altra situazione che richiede un po 'di sperimentazione con diverse impostazioni per i migliori risultati.

 

Camion fatiscente

Camion fatiscente, Studia Butte, Texas Lance Keimig. Nikon D750 con PC Nikkor 28mm F2/8. 4 minuti a f/8, ISO 100. L'indicatore di evidenziazione nella schermata di riproduzione ha mostrato che c'era troppa luce aggiunta sull'immagine a destra. L'illuminazione è stata ridotta per il prossimo tentativo, il che era molto meglio.

Nonostante ciò che ho scritto sopra, non dovresti valutare le tue esposizioni in base all'anteprima dell'immagine sulla fotocamera. Questo è ciò che Istogramma RGB E Indicatore di luci di lampeggiamento sono per.

Assicurati che entrambi siano abilitati e impara a leggerli. Potresti provare a utilizzare il picco di esposizione se la fotocamera ha quella capacità, ma alcune persone la trovano distrae.

Ci è stato tutti insegnato a "esporre a destra", ma di solito non è possibile un istogramma distorto a destra quando si fotografa alla luce delle stelle. È importante capire come il contesto di ciò che stai fotografando influisce sull'istogramma. L'indicatore di evidenziazione di lampeggiamento è un ottimo strumento per valutare qualsiasi illuminazione che potresti aggiungere alla tua scena. Può aiutarti a considerare la quantità di luce che stai aggiungendo rispetto all'esposizione complessiva e quale di questi potrebbe aver bisogno di regolare.

Un'impostazione della fotocamera che richiede sia i test che la previdenza di determinare se lo usa o meno Riduzione del rumore a lungo esposizione, O Lenr.

LENR è di gran lunga il modo migliore per rimuovere il rumore causato dall'accumulo di calore durante le lunghe esposizioni, noto anche come pixel caldi o bagliore amplificatore. L'aspetto negativo di LENR è che disabilita efficacemente la fotocamera dopo ogni esposizione, mentre viene creata una seconda immagine a frame scuro e quindi sottratta dall'esposizione originale.

In altre parole, se stai effettuando un'esposizione di 5 minuti, la fotocamera esporrà per 5 minuti e quindi rimuove il rumore per altri 5 minuti. Se stai sparando più fotogrammi a più stelle o per impilare per migliorare la qualità dell'immagine, non è possibile utilizzare LENR. I tempi in cui si desidera usare LENR sono quando la temperatura ambiente è calda, soprattutto se si utilizza una fotocamera più vecchia e le tue esposizioni sono più lunghe di un paio di minuti.

Questo è un altro caso in cui i test possono aiutare a determinare se i professionisti superano i contro dell'utilizzo della funzione.

 

Accumi

PILINGS, North Cascades National Park di Chris Nicholson. (ritagliato per mostrare i dettagli) Entrambe le immagini Nikon D5, 24-70 f/2,8 a 50 mm. 10 minuti ISO 1000 a f/8. L'immagine giusta ha LENR, la destra no. Notare la differenza di colore introdotta dal rumore nell'immagine a sinistra.

 

Queste sono le impostazioni e i controlli principali specifici della fotografia notturna, ma vale la pena un'ora o due per sedersi con la fotocamera e il manuale e imparare davvero i menu, le impostazioni e ciò che fanno.

I produttori di fotocamere hanno finalmente capito che le persone adorano la fotografia notturna e stanno aggiungendo funzionalità utili alle nuove telecamere solo per noi. Testare queste funzionalità per trovare le migliori impostazioni per la fotocamera di notte, quindi salvarle tutte come "Modalità utente personalizzata"O utilizzando la funzione" Il mio menu "è l'ultimo passo per avere un accesso rapido e facile per le tue impostazioni di fotografia notturna.

 

3 consigli extra per le riprese notturne

Ecco tre suggerimenti finali per rendere le riprese della notte più facili e divertenti:

 

  1. Organizza la tua attrezzatura in modo logico e coerente per rendere più facile trovare le cose al buio. Dovresti essere in grado di raggiungere la borsa e prendere una batteria di ricambio o una chiave di Allen senza dover accendere una torcia.
  1. Memorizza le posizioni dei pulsanti chiave e le voci di menu in modo da non dover usare una torcia per trovarli. Se sei abbastanza fortunato da avere una fotocamera con pulsanti illuminati, usali.
  1. Infine, procurati un torcia bianca estremamente fioca o bassa piuttosto che una luce rossa per armeggiare nel buio. La luce rossa ha la tendenza a "sanguinare" nella scena e rovinare le tue foto, così come chiunque altro. La luce rossa limita anche la percezione della profondità, rendendo più difficile la navigazione nel terreno irregolare nel buio.

 

Il villaggio di Trollani

Il villaggio di Trollani sull'isola di Kalsoy, Isole Faroe. Lance Keimig. Nikon D780 con Nikon VR 24-120 F/4G a 50 mm. 15 secondi a f/8, ISO 100. Lavorare su una ripida collina in erba alta e umida con un vento feroce e una luce in rapida evoluzione è in condizioni difficili. Conoscere la tua attrezzatura e ciò che è necessario per ottenere lo scatto rende il lavoro molto più semplice.

 

La fotografia notturna è divertente e gratificante, ma può anche essere impegnativa. Organizzando la tua attrezzatura, imparando bene la fotocamera e salvando le impostazioni in una modalità utente o menu personalizzati, sarai in grado di preoccuparti di meno del tuo kit e concentrarti di più sulla creatività e sulle meraviglie del cielo notturno sopra.

Indipendentemente da ciò che sei nuovo alla fotografia notturna o a un veterano esperto, puoi davvero livellare il tuo gioco al virtuale Summit per foto notturne, accadendo dal 3 al 5 febbraio. Il vertice presenta più di 35 presentatori, più di 40 classi, una discussione di discussione e delle immagini.

 

Summit fotografico notturno 2023

 

Ci saranno dozzine di omaggi (tra cui cinque coppie di guanti Valleret), esperti di prodotti, cameratismo, divertimento e comunità. Tutto sommato sarà un weekend fantastico con oltre 45 ore di ispirazione e ispirazione per fotografie notturne, ospitate da Parchi nazionali di notte e sponsorizzato in parte da Valleret.

 

Spero che ti siano piaciuti i nostri consigli per le impostazioni chiave per la fotografia notturna. Se hai domande, sparate un commento qui sotto e ci vediamo al Summit per foto notturne!

 

 

Bio:

Lance Keimig è un fotografo americano, istruttore e scrittore di Night Photography. Si considera estremamente fortunato di poter fare un lavoro che ama e di condividere ciò che ha imparato con gli altri che catturano la febbre della fotografia notturna. Per maggiori dettagli, assicurati di controllare i suoi siti Web Thenightskye.com E NationalParksatnight.com


1 Risposta

Molteni Renata
Molteni Renata

aprile 08, 2024

Complimenti!!!!
Spiegazione chiara ed interessantissima
Grazie

lascia un commento

I commenti saranno approvati prima di presentarsi.


Anche in Articoli Valleret

The Best Glove for Your Winter Holiday
Il miglior guanto per le tue vacanze invernali

novembre 27, 2023

È una domanda che abbiamo sempre: qual è il miglior guanto per le mie vacanze invernali? Che tu sia diretto nell'Artico o nel Giappone, sappiamo quanto sia cruciale avere la marcia giusta prima di salire su quell'aereo. Non c'è niente di peggio che investire in marcia che non funziona per te. Trovare un guanto che funzioni meglio per tutti può essere complicato, ma nel corso degli anni abbiamo imparato alcuni consigli per aiutarti a ottenere il guanto giusto per le tue vacanze invernali.
Per saperne di più
Black Friday at Vallerret: Deals are Out, Mother Nature is In
Venerdì nero a Valleret: le offerte sono fuori, Madre Natura è dentro

novembre 21, 2023 5 Commenti

Questo venerdì nero stiamo nuovamente donando tutti i profitti dalle vendite alla Norwegian Society for Conservation per aiutare a preservare una delle posizioni fotografiche più iconiche e riconoscibili del pianeta: Lofoten. Visitare Lofoten è un sogno per la maggior parte dei fotografi, ma questa posizione incontaminata è in costante minaccia e il NSC sta lavorando per mantenere Lofoten selvaggio. Leggi di più per vedere come puoi aiutare.
Per saperne di più
The Ultimate Glove Gift Guide for Photographers 2023
L'ultima guida per i regali per guanti per i fotografi 2023

ottobre 27, 2023 2 Commenti

È quel periodo dell'anno. I caminetti ruggono, la neve sta cadendo e tutti si stanno arrampicando per trovare il regalo perfetto per i loro cari quest'anno. Come compagni fotografi noi stessi, sappiamo quanto può essere difficile gli acquisti per un fotografo. Se sei lasciato confuso dal gergo tecnico e dalle specifiche tecnologiche dei prodotti che non capisci, allora sei fortunato. Continua a leggere per i nostri consigli regalo. 
Per saperne di più